Premio Narrativa Bergamo, vince Francesco Bianconi con «Atlante delle case maledette»

La premiazione Francesco Bianconi, scrittore e frontman dei Baustelle, ha vinto la XXXVIII edizione del Premio Nazionale di Narrativa Bergamo. La proclamazione sabato 30 aprile nella Sala Piatti.

Premio Narrativa Bergamo, vince Francesco Bianconi con «Atlante delle case maledette»
Francesco Bianconi
(Foto di Bedolis)

«Atlante delle case maledette» di Francesco Bianconi - pubblicato dalla casa editrice Rizzoli Lizard 2021 - ha vinto la XXXVIII edizione del Premio Nazionale di Narrativa Bergamo. Nelle preferenze della Giuria Popolare il libro di Francesco Bianconi ha ottenuto un totale di 33 voti, ha preceduto «Quel luogo a me proibito» (Feltrinelli 2021) di Elisa Ruotolo accreditato di 26 voti. Al terzo posto con 25 voti «Storia aperta» (Bompiani 2021) di Davide Orecchio seguito al quarto posto con 15 voti da «La vita adulta» (Ponte alle Grazie 2021) di Andrea Inglese. Infine «L’invulnerabile altrove» (Einaudi 2021) di Maurizio Torchio con 9 voti. Questo il verdetto comunicato nella serata di sabato 30 aprile nella splendida cornice della Sala Piatti in Città Alta, dal vivo, davanti a un folto pubblico che ha potuto riascoltare gli scrittori conosciuti attraverso le pagine dei loro libri, e presentati nel mese di marzo nella biblioteca Tiraboschi da Giacomo Raccis (tutte rivedibili dal sito del Premio e in You Tube).

© RIPRODUZIONE RISERVATA