Errori dei vigili, il Comune di Cividate vuole essere risarcito con 65mila euro

Il caso L’Amministrazione chiede 65 mila euro agli agenti della Polizia Locale. Avrebbero tardato nella comunicazione alla Prefettura dei dati delle auto poste sotto sequestro.

Errori dei vigili, il Comune di Cividate vuole essere risarcito con 65mila euro
Un’auto della polizia locale davanti al Municipio di Cividate

Errori e ritardi nelle comunicazioni alla Prefettura dei dati dei veicoli da alienare in seguito a fermo o sequestro amministrativo sono costati al Comune di Cividate 65mila euro di denaro pubblico. E ora l’Amministrazione comunale ha deciso di recuperarli rivalendosi sugli agenti del corpo di polizia locale (al momento non più in servizio in paese), individuati come responsabili di questi errori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA