Otto supermercati in 5,6 km: la spesa a Caravaggio e Treviglio è fuori porta

Territorio. Sei punti vendita attivi lungo l’ex statale 11, due sono in arrivo insieme ad altri maxi store. Ma i negozianti locali non temono ripercussioni: a chi lavora sulla qualità non preoccupa questa evoluzione.

Otto supermercati in 5,6 km: la spesa a Caravaggio e Treviglio è fuori porta
I supermercati si fronteggiano negli spazi lungo l’ex statale 11 nel territorio di Caravaggio
(Foto di Cesni)

Ci sono tutte le condizioni per ribattezzarla la «strada dei supermercati», almeno nel tratto di 5,6 chilometri della ex statale 11 da Caravaggio a Treviglio, dove si contano sei attività commerciali con vendita alimentare di media superficie. La strategia di concentrazione dei punti vendita appare studiata dagli operatori, come se le catene si rincorressero in una gara senza fine, per aprire sempre più medie strutture vicino a quella dei concorrenti. Un orientamento che negli ultimi anni, si è intensificato capace di generare la guerra della concorrenza, con cambiamenti continui e repentini dei flussi di utenza, alla ricerca del migliore rapporto qualità prezzo. Attualmente sono sei i supermercati con superficie superiore ai 250 metri quadrati distribuiti lungo il tratto della sp 11 preso in considerazione, dall’Md situato nella zona estrema nord caravaggina, alla rotatoria trevigliese del monumento al trattore Same: a Caravaggio troviamo Iperal, Carrefour, Lid e Md, a Treviglio Italmark e Unes 2. Ne sono però in arrivo altri due, entrambi a Treviglio: l’Esselunga nell’area dell’ex hotel «La lepre», in fase di demolizione, e Famila poco più a nord, in prossimità della rotaria di viale Carlo Porta. Dunque fra poco tempo, otto supermercati saranno concentrati lungo un percorso di 5,6 chilometri, con una media di uno ogni 700 metri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA