Addio a Pina Cilli, mamma dell’assessore Angeloni

Portata via da un malore improvviso a 69 anni mercoledì sera. Insegnante di scuola media, era conosciuta in città perché dopo la pensione aveva assecondato una delle sue tante passioni, aprendo un’attività commerciale di abbigliamento, il negozio «In Calza».

Addio a Pina Cilli, mamma dell’assessore Angeloni
Pina Cilli Angeloni

È mancata mercoledì sera (20 ottobre) Pina Cilli, 69 anni, mamma dell’assessore comunale Giacomo Angeloni. Insegnante di scuola media, era conosciuta in città perché dopo la pensione aveva assecondato una delle sue tante passioni, aprendo un’attività commerciale di abbigliamento, il negozio «In Calza», prima in via Pignolo, poi in via Camozzi e infine in Borgo Palazzo. Nativa di Molfetta (Bari), Pina Cilli si era laureata a 21 anni in Lettere e filosofia, poi si era trasferita in provincia di Bergamo, dove ha iniziato a insegnare alla scuola media di Brembilla, prima di essere trasferita a Dalmine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA