Urta la madre in cortile, lei cade e muore 4 ore dopo

Rota d’Imagna Maria Rosa Moscheni si trovava dietro al figlio mentre lui stava sganciando la sbarra di un carro pieno di legna. Ma lui non l’ha vista.

Urta la madre in cortile, lei cade e muore 4 ore dopo
L’83enne è stata trasportata al Papa Giovanni XXIII con l’elisoccorso

Quattro ore in condizioni gravissime, per un incidente che inizialmente poteva sembrare banale, avvenuto fuori casa. Ma alla fine Maria Rosa Moscheni non ce l’ha fatta: è morta all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo dove era stata trasportata con l’elisoccorso da Rota d’Imagna. La donna, di 83 anni, intorno alle 14 si trovava nel cortile della sua abitazione in via Ca’ Brignoli, poco distante dalla grotta «Tomba dei Polacchi». Da informazioni raccolte sul posto sembra che la pensionata sia stata urtata accidentalmente da suo figlio, mentre era intento a sganciare la sponda di un piccolo carro da trasporto, carico di legna e agganciato a un trattore. Senza avvertire la presenza della madre dietro di sé, nel fare un passo indietro l’uomo avrebbe involontariamente urtato la mamma che si trovava vicino a lui. La donna ha così perso l’equilibrio ed è caduta a terra, picchiando violentemente la testa sull’asfalto. È stato proprio il figlio a soccorrere la mamma, mentre nel contempo i famigliari hanno allertato il 112.

© RIPRODUZIONE RISERVATA