Cultura e storia locale sono il suo pane: il «Baradello d’Oro» a Mino Scandella

Clusone Benemerenza civica al maestro in pensione, prolifico ricercatore e divulgatore. Impegno esemplare e passione. Durante la cerimonia ha commentato: «Dedico il premio a questa comunità a cui voglio bene».

Cultura e storia locale sono il suo pane: il «Baradello d’Oro» a Mino Scandella
Mino Scandella, secondo da sinistra, durante la consegna della pergamena del «Baradello d’oro»
(Foto di foto Fronzi)

Mino Scandella è il «Baradello d’Oro» 2022. La prestigiosa benemerenza civica assegnata dall’Amministrazione comunale è stata consegnata domenica 19 giugno, nella suggestiva cornice di piazza Sant’Anna, in occasione della Festa del Ringraziamento. Giacomo Scandella, maestro in pensione di 76 anni, «Baradello» lo è di nome e di fatto : negli anni si è sempre prodigato per la scoperta, promozione, divulgazione e tutela della storia e del patrimonio artistico della cittadina, senza far mancare il suo impegno anche in ambito amministrativo ed educativo. Anima della «Festa del Millennio» e fautore attivo dell’apertura del museo Mat, Museo arte tempo .

© RIPRODUZIONE RISERVATA