Mezzo litro di «droga dello stupro» ordinata sul web: 43enne in cella

Albino. La sostanza arriva dall’Olanda dove è legalmente venduta come prodotto sverniciante. Pagata 80 euro, corrisponde a 900 dosi. In manette un impiegato incensurato: «Uso personale».

Mezzo litro di «droga dello stupro» ordinata sul web: 43enne in cella
Un flacone di Ghb, sostanza chimica comunemente nota come «droga dello stupro»

Il flacone con mezzo litro di sostanza, GHB-GBL, gli è stata recapitata tramite il furgone del corriere di una società di consegne (quest’ultimo all’oscuro di tutto). Lui l’aveva acquistata su un sito olandese , dove è lecitamente venduta come prodotto sverniciante . In Italia invece rientra nella tabella delle sostanze stupefacenti ed è conosciuta come «droga dello stupro» . Sicché, quel mezzo litro, pagato 80 euro, una volta passato il confine, s’è trasformato in 900 dosi di sostanza proibita .

© RIPRODUZIONE RISERVATA