Il lago di Endine ghiacciato all’Epifania Sebino «sorvegliato speciale»
Il lago di Endine ghiacciato in uno scatto di una lettrice (Foto by Foto Jennifer Peiti)

Il lago di Endine ghiacciato all’Epifania
Sebino «sorvegliato speciale»

Lago d’Endine ghiacciato e a rischio pattinatori mentre sul lago d’Iseo mancano all’appello 24 miliardi di litri d’acqua.

Non mancano le prime preoccupazioni per l’anno appena iniziato. In questi giorni mancano circa 24 miliardi di litri d’acqua rispetto alla media del periodo misurata dal 1933, anno di costruzione della diga. Il lago misura al rilevatore di Sarnico +25 cm, circa 40 sotto la media, con afflussi a Lovere-Cosa Volpino a livelli minimi, di poco superiori ai 20 metri cubi il secondo e deflussi sui 35 metri cubi.

Peggio era andata in verità nello stesso periodo l’anno scorso, quando all’Epifania il lago misurava +1 cm (con +110 cm come livello massimo e -30 cm come riferimento minimo della regolazione), in deficit di 15 miliardi di litri rispetto ad oggi.

«Il calo di precipitazione e l’assenza di neve in quota hanno concorso a rendere difficili gli scenari – dice Massimo Buizza, direttore del Consorzio dell’Oglio –, si va quindi verso una stagione con ogni probabilità complicata, l’ennesima, ma nessun allarme, anche perchè negli ultimi quattro anni in primavera si è assistito a fenomeni piovosi e copiosi che hanno facilitato la ripresa di tono».

Sul lago di Endine invece tutt’altro problema anche per l’Epifania: centinaia di persone continuano a salire sul ghiaccio nonostante gli avvertimenti sui rischi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA