Nicola, camera ardente nella sua officina L’ultimo saluto martedì a Villongo
Nicola Costa

Nicola, camera ardente nella sua officina
L’ultimo saluto martedì a Villongo

Sabato l’autopsia al «Civile» di Brescia, lunedì il feretro arriverà alla «Costa Gomme», martedì i funerali.

La camera ardente sarà allestita nel quartier generale dell’impresa di famiglia che nonno Giuseppe (morto a 81 anni, nel 2015) aveva avviato negli anni ’70 a Villongo: il feretro di Nicola Costa sarà portato alla «Costa Gomme» – che è chiusa per lutto – da Brescia, dagli «Spedali Civili» dove nel corso della giornata di sabato 16 marzo è stata eseguita l’autopsia per capire l’origine del malore che giovedì 14 ha stroncato la vita del giovane di 28 anni.

Nicola Costa da qualche mese si era anche trasferito a vivere al 17 di via Kennedy, negli alloggi sopra la storica officina, lasciando la casa dove aveva sempre abitato con mamma Roberta, papà Roberto e il fratello Luca. E sempre da qualche mese il giovane, che lavorava alla «Costa» con il papà, gli zii Mauro e Massimo, il fratello Luca e altri famigliari, aveva deciso di dedicarsi alle biciclette, sua grande passione. Sarà qui che lunedì 18 verrà allestita la camera ardente, da dove martedì 19 alle 14,30 prenderà il via il corteo funebre per la chiesa parrocchiale, dove verranno celebrati i funerali.


© RIPRODUZIONE RISERVATA