Dalla Svizzera con amore, il palloncino vola lontano e la sposa vince una pizza

Dalla Svizzera con amore, il palloncino
vola lontano e la sposa vince una pizza

Ritrovato dalle cuginette Ambra e Giorgia, in villeggiatura in Val Imagna,
è stato lanciato dopo le nozze.

Ha viaggiato sopra le creste delle Alpi per settimane, dopo aver lasciato terra a Berna ed essere atterrato a Roncola, dove il palloncino è stato recuperato da Ambra e Giorgia, cuginette di 9 anni. È il viaggio compiuto dalla felicità di Jeannine e Sven, giovane coppia svizzera convolata a nozze lo scorso 10 luglio, che in occasione del loro matrimonio hanno fatto lanciare ad ogni invitato un palloncino a cui è stata annodata una cartolina che reca il nome di chi l’ha liberato in aria.

A imboccare le porte della Valle Imagna è stato il palloncino lanciato dal papà della sposa, che è stata rintracciata tramite i social dalle due ragazzine in villeggiatura (Ambra è di Bottanuco, Giorgia abita nel Milanese). «Hanno visto il palloncino ondeggiare ai margini di un prato e si sono avvicinate - racconta Rossano Pirola, papà di Ambra -. L’hanno liberato dalla staccionata e portato a casa, dove hanno avviato la ricerca sul web che ci ha messo in contatto con Jeannine, che per il ritrovamento ha vinto una pizza». Dietro al lancio si nasconde una scommessa: gli invitati i cui palloncini sarebbero stati ritrovati avrebbero offerto una pizza agli sposi. «In ogni caso - racconta Rossano - averlo trovato è segnale di speranza che valica ogni confine».


© RIPRODUZIONE RISERVATA