Al Lotto la gara nazionale tra studenti di relazioni internazionali per il marketing

Trescore L’anno scorso la scuola bergamasca si era classificata prima. Quest’anno ospita il concorso con ragazzi provenienti da tutta Italia. È anche l’occasione per far conoscere il nostro territorio.

Al Lotto la gara nazionale tra studenti di relazioni internazionali per il marketing
Gita in Città Alta per i partecipanti al contest

Studenti da tutta Italia a Trescore,il 27 e 28 aprile, per la gara nazionale «Rim», relazioni internazionali per il marketing, che si sta svolgendo all’istituto tecnico Lorenzo Lotto. La scuola bergamasca, lo scorso anno scolastico, si è aggiudicata il primo posto nella classifica conquistando il punteggio superiore (86,5, distante due punti dal secondo istituto classificato, l’Its Oriani di Faenza) e quindi, secondo il regolamento, quest’anno ospita il contest.

Due bergamaschi in gara

In gara ci sono venti istituti tecnici da tutto lo Stivale. Si sfidano venti studenti delle classi quarte, uno per ogni scuola partecipante. Dei tre lombardi, due sono bergamaschi, del Lotto e dell’Oberdan di Treviglio. Gli altri contendenti provengono dalle altre regioni, sei dall’Emilia Romagna, sette dal Veneto, tre dal Piemonte e uno dalla Puglia. Soddisfatte dell’iniziativa la dirigente scolastica Laura Ferretti, Ilaria Assi, docente di italiano che sta coordinando i lavori e Paola Marchini che ha guidato il team in campo in questi due giorni. Un progetto, quello del Rim, inserito tra le iniziative ministeriali per la valorizzazione degli studenti eccellenti delle scuole secondarie di secondo grado con indirizzo tecnico economico.

La gara nazionale Rim è inserita tra le iniziative ministeriali per la valorizzazione degli studenti eccellenti delle scuole secondarie di secondo grado con indirizzo tecnico economico

Ai partecipanti sono anche proposte visite sul territorio, per esempio in Città Alta e nei dintorni di Trescore.

Gli studenti dell’alberghiero di Nembro

Presente ieri anche l’istituto professionale per i servizi alberghieri e della ristorazione Sonzogni di Nembro, che ha fatto la sua parte preparando il buffet agli studenti del Rim, a conclusione della prova. Una delegazione di ragazzi della scuola della Val Seriana si è messa ai fornelli ed è scesa in pista anche per l’allestimento della sala (l’auditorium del Lotto) per l’accoglienza.

Approfondisci l'argomento sulla copia digitale de L'Eco di Bergamo del 28/04/2022

© RIPRODUZIONE RISERVATA