Nuovo raid agli alberelli di Clusone Abeti abbattuti e vetrina rotta dai vandali
Gli alberi di Natale abbattuti nella notte tra sabato 30 novembre e domenica 1 dicembre (Foto by Fronzi)

Nuovo raid agli alberelli di Clusone
Abeti abbattuti e vetrina rotta dai vandali

Nuovo raid nella notte tra sabato 30 novembre e domenica 1 dicembre all’allestimento natalizio del centro storico di Clusone.

Abeti distrutti e una vetrina incrinata: è il bilancio di una nuova notte di raid a Clusone in cui alcuni vandali hanno seminato una scia di danni nel centro storico baradello. Nella mattinata di domenica 1 dicembre l’amara sorpresa: l’allestimento natalizio del centro storico di Clusone è stato nuovamente danneggiato. I volontari e i commercianti non si sono certo arresi e si sono messi subito all’opera per ripulire e sistemare le vie ma la delusione resta.

«Scatterà la denuncia a questo punto alle Forze dell’Ordine – spiega il presidente della Turismo Pro Clusone, Paolo Pelizzari –. Il centro storico è pieno di telecamere: non sarà difficile risalire ai responsabili».

I commercianti al lavoro per risistemare gli alberi abbattuti

I commercianti al lavoro per risistemare gli alberi abbattuti

La vetrina rovinata a Clusone

La vetrina rovinata a Clusone

Nella notte tra venerdì 29 novembre e sabato 30 novembre erano già stati rovesciati a terra alcuni alberelli e altri tolti dai vasi tra quelli sistemati per l’allestimento natalizio della Turismo Pro Clusone tra piazza Orologio e Baradello.

In questi giorni i volontari stanno completando il posizionamento di oltre duecento alberelli che, illuminati, porteranno un po’ dell’amata Pineta clusonese in centro, per il Natale. L’allestimento sarà completato certamente nei prossimi giorni, in tempo per la Notte bianca di sabato 7 dicembre. «Un ringraziamento a quanti ci stanno aiutando in questi giorni», ha dichiarato il presidente della Turismo Pro Clusone, Paolo Pelizzari.


© RIPRODUZIONE RISERVATA