«Oca uccisa a bastonate» La denuncia dell’oasi di Alzano

«Oca uccisa a bastonate»
La denuncia dell’oasi di Alzano

La denuncia arriva domenica 11 agosto dal gestore dell’oasi faunistica protetta della Guidana ad Alzano Lombardo.

«Va da sè con non ci sono testimoni nè sospettati, ma conosco bene il modus operandi dei cani. Le piume sparse e i bastoni sul posto, per altro recuperati in un altro luogo dove li avevo messo dopo la tempesta, fanno pensare ad un’azione umana». Lo scrive Mino Patelli su Fb postando le foto di un’oca uccisa con accanto dei bastoni.

La denuncia arriva domenica 11 agosto dal gestore dell’oasi faunistica protetta della Guidana ad Alzano Lombardo: l’uomo ha lanciato l’allarme e scattato delle foto ora sui social dove ha mostrato un’oca ritrovata morta nel fiume Serio nella mattina di domenica. Con tanto di messaggio «Uccisa a bastonate». Un modo per attirare l’attenzione e denunciare un’azione che potrebbe - il condizionale è d’obbligo - essere stata messa a segno da un gruppo di vandali.


© RIPRODUZIONE RISERVATA