• Giovedì 11 Aprile 2019
  • (0)

Carvico, seicento atleti alla Sky del Canto

Un fiume di 600 runner in un clima di festa per una gara che ha festeggiato il decennale. A Carvico la Sky del Canto ha preso il via dal parco Serraglio per poi affrontare i duri saliscendi del monte Canto sui sentieri e le mulattiere del percorso organizzato dalla Carvico Skyrunning. 22 i chilometri totali con un dislivello di 1280 metri. In campo maschile vittoria del keniano Dennis Bosire Kiyaka del team Serim che in 1h39’06” ha preceduto di pochissimo il campione del mondo di corsa in montagna Alessandro Rambaldini dell'Atletica Valli Bergamasche che aveva provato ad attaccare nella discesa finale guadagnando qualche metro. Più staccato un altro keniano, Philemon Kipchumba, seguito dal valtellinese Massimiliano Zanaboni. Nei primi dieci anche l’atleta di casa Benedetto Roda, Danilo Brambilla, Paolo Poli, Luca Rota, Andrea Rota e Alessandro Noris. Tra le donne successo della ruandese Primitive Niyirora in 1h57’28”. Al secondo e terzo posto la torinese Camilla Magliano, new entry del team Salomon, e la runner del team Pasturo Francesca Rusconi. A seguire nella top ten anche Martina Brambilla, Cecilia Pedroni, Samantha Galassi, Maria Eugenia Rossi, Sara Rapezzi, Francesca Tentorio e Clara Cortinovis.

Altri articoli
Guarda gli altri video