Hospice Treviglio, arrivano i fondi

"Senza l'aiuto della Regione entro l'anno saremo a malincuore costretti a chiudere L'Hospice di Treviglio". Erano le parole di Augusto Baruffi persidente della Fondazione Anni Sereni che avevamo incontrato due mesi fa, quando sembrava ormai certa la chiusura della struttura che accoglie malati terminali accredita dalla Regione, ma mai contrattualizzata, pertanto senza fondi necessari alla sua sopravvivenza. Per due anni il servizio è stato sostenuto dalla Fondazione e dalle famiglie che hanno trovato in questa realtà un appoggio fondamentale in un momento difficile e doloroso. Quelle stesse famiglie che hanno partecipato al presidio e alla raccolta firme per chiedere alla Regione il contratto e i finanziamenti necessari a scongiurare la chiusura dell'hospice. Una battaglia, ospitata anche nel telegiornale di Bergamo Tv, che sembra aver dato i risulati sperati grazie all'impegno politico di molti consiglieri regionali. L'hospice verrà contrattualizzato e arriveranno i finanziamenti per il suo mantenimento.

Altri articoli
Guarda gli altri video