• Mercoledì 28 Marzo 2018
  • (0)

Il Volley Bergamo è salvo, arriva Zanetti

Le trattative per salvare il Volley Bergamo sono in dirittura d'arrivo. La gloriosa società bergamasca, per 25 anni targata Foppapedretrti, ha vinto tutto in Italia ed all'estero ed ora dopo mesi di patemi d'animo sul futiro sembra imminente a vedere un lieto fine. La soluzione ed il futiro hanno un nome, Zanetti, la società di formaggi che ha preso a cuore il futuro della pallavolo femminile bergamasca e sta trattando da un paio di mesi con il presidente Bonetti. Siamo vicini alla luce, ma la firma ancora non c'è stata precisa il numero uno uscente Luciano Bonetti. Una precisazione doverosa, che che non ha il sapore del mascondino quanto quello della prudenza e della serietà. Ci sarebbero infatti ancora diversi dettagli di non poco conto da definire e mettere a punto, non ultimi i conti da far quadrare. Ad oggi all'appello mancherebbero, secondo fonti ben informate, ancora 200mila euro per costruire una società che possa navigare nelle zone medio-alte del campionato. L'accordo, che arriverà presumibilmente la prossima settimana, sarebbe un triennale che vedrebbe la Zanetti Formaggi come main sponsor del Volley Bergamo. Saranno gli ultimi incontri in programma nei prossimi 10 giorni a definire con esattezza chi farà che cosa. La cosa certa ormai è che la pallavolo a Bergamo è salva. La Foppapedretti potrebbe avere ancora anche un ruolo economico, e verosimilmente a Luciano Bonetti potrebbe essere chiesto di restare al timone. La famiglia Zanetti è comunque pronta a inserire qualche uomo di fiducia nel futuro Consiglio d'amministrazione. E a far quadrare il cerchio potrebbe anche inserirsi un altro partner, Habilita, azienda leader nel campo delle strutture sanitarie, che sarebbe intenzionata a trasformare il PalaNorda nell'Habilita Forum, strizzando l'occhio al nuoco Chorus Life di Bosatelli. Simona Befani

Altri articoli
Guarda gli altri video