Lunedì 15 Febbraio 2010

Meteo, le previsioni di Regazzoni:
«Tempo instabile fino a venerdì»

Ci aspetta una settimana all'insegna del maltempo. Lo conferma l'esperto meteo Roberto Regazzoni, che prevede un peggioramento già a partire da lunedì a mezzogiorno: «La giornata di domenica, pur se ancora parzialmente soleggiata, specie in montagna, ha già iniziato a mostrare i primi segni del cambiamento, che occuperà buona parte di questa settimana.

C'era infatti della nuova umidità in arrivo nei nostri cieli, principalmente sotto forma di strati bassi verso la pianura. Ma anche in montagna, chi c'era lo avrà visto, domenica a metà giornata si sono improvvisamente formati dei singolari cumuli sulle cime, dal netto aspetto primaverile, se non fosse che siamo solo a febbraio. E sotto uno di questi, domenica alle 16 alle Torcole di Piazzatorre, anch'io ho ricevuto 20 minuti buoni di una spettacolare scarica nevosa, fatta di fiocchi veri, e anche di discreta dimensione.

L'allontanamento verso Est della depressione mediterranea apre infatti ampi spazi di manovra alle nuove correnti umide dall'Atlantico, e c'è un vasto campionario di perturbazioni allineate in Oceano, pronto a marciare verso l'Europa meridionale. La giornata di lunedì è di transizione, e mostrerà stamattina ancora qualche momento soleggiato, che però si andrà a ridurre rapidamente da mezzogiorno per l'addensarsi progressivo di nubi da Sud-Ovest. Non è escluso che qualche fiocchettino di neve possa apparire già in serata, vista l'aria ancora fredda nei bassi strati. Avremo tempo instabile fino a venerdì, con alcune precipitazioni e la neve in rialzo fino a 1.000 metri».

Per quanto riguarda la qualità dell'aria, domenica i livelli di PM10 si sono alzati sia in città che in provincia: 70 a Bergamo Meucci, 73 a Bergamo Garibaldi, 61 a Filago, 69 a Treviglio e 73 a Calusco. Restano sotto il livello di guardia Lallio (45) e Osio Sotto (47).

Le previsioni della settimana (a cura di 3bmeteo):
Lunedì 15 febbraio - Mattinata poco o parzialmente nuvolosa ma con diffuse foschie e banchi di nebbia in Valpadana. Nubi in aumento dal pomeriggio ad iniziare da ovest con prime precipitazioni su Liguria centro orientale in estensione serale a Piemonte, ovest Emilia e Lombardia centro occidentale, nevose al sino al piano. Venti deboli nordorientali. Mari poco mossi o localmente mossi. Temperature stabili, massime tra 4°C e 8°C.

Martedì 16 febbraio - Nuvoloso o molto nuvoloso con deboli precipitazioni sparse tra Liguria, medio-basso Piemonte, Emilia e Lombardia centro meridionale, in sconfinamento serale a Polesine, padovano e Prealpi venete. Neve inizialmente al piano tra ovest Lombardia, Piemonte e piacentino, in rialzo a quote collinari. Maggiori aperture su Alpi e Friuli. Venti moderati da ENE, tesi sul Ligure. Mari mossi o molto mossi. Temperature in lieve calo, massime tra 2°C e 7°C.

Mercoledì 17 febbraio - Cieli nuvolosi o molto nuvolosi con precipitazioni sparse su Liguria centro occidentale, in estensione pomeridiana a tutto il nordovest ed in serata a Lombardia orientale, basso Triveneto e Romagna. Neve oltre i 300-600m. Asciutto e con maggiori aperture sulle Alpi orientali. Venti moderati nordorientali. Poco mosso l'alto Adriatico, sino ad agitato il Ligure. Temperature il locale ascesa, massime tra 4 e 9°C.

Giovedì 18 febbraio - Nuvoloso con residui piovaschi mattutini sulla Lombardia orientale. Schiarisce temporaneamente al Nordovest e sulle Alpi; nuovo peggioramento in nottata su Valpadana e Prealpi con precipitazioni diffuse, nevose oltre i 600-800m al Nordovest, oltre i 1000-1200m al Nordest. Temperature in ulteriore aumento.

Venerdì 19 febbraio
- Perturbato con piogge e rovesci diffusi, nevosi oltre i 600-800 al Nordovest, dai 1100-1200m al Nordest. Migliora in serata al Nordovest e sull'Emilia Romagna; nuove piogge in arrivo nottetempo su Liguria e basso Piemonte. Temperature in lieve calo al Nordovest, in contenuto aumento altrove.

Sabato 20 febbraio - Tempo inizialmente instabile con piogge e rovesci diffusi, nevosi oltre i 1000-1200m ma in calo al Nordest sin verso i 400-700m. Migliora dal pomeriggio al Nordovest e su Lombardia ed Emilia. Temperature in calo al Nordest, in rialzo altrove.

k.manenti

© riproduzione riservata