Domenica 11 Aprile 2010

Il Codacons chiede il patentino
per chi ha pitbull e rottweiler

Dopo l'aggressione di due anziane e un cinquantenne da parte di un rottweiler a Gaverina Terme, il Codacons chiede le dimissioni del sottosegretario alla Salute, Francesca Martini, e il patentino obbligatorio per proprietari di pitbull e rottweiler.

Secondo l'associazione dei consumatori «questa aggressione è l'ennesima drammatica dimostrazione che i cani non sono tutti uguali, come ha voluto ideologicamente sostenere il sottosegretario Martini che nella sua ordinanza, attualmente in vigore, ha preferito tutelare il presunto diritto dei cani alla loro supposta uguaglianza invece della salute degli esseri umani, confondendo peraltro l'aggressività dei cani con la loro pericolosità.

La vicenda - prosegue il Codacons in un comunicato - è la dimostrazione del fallimento di questa ordinanza, che, equiparando i rottweiler ai cocker, ha solo confermato il fanatismo animalista che l'ha originata». Il Codacons chiede quindi le dimissioni del sottosegretario «che ha la responsabilità di aver cancellato senza giustificazione alcuna la lista delle 17 razze ritenute potenzialmente più pericolose, tra le quali appunto il rottweiler, eliminando conseguentemente tutti i rimedi collegati a questa lista, dall'obbligo per i padroni di questi cani di condurli sia con il guinzaglio che con la museruola a quello di stipulare una polizza di assicurazione di responsabilità civile per danni contro terzi».

k.manenti

© riproduzione riservata