Martedì 27 Aprile 2010

Vende tovaglie e la complice ruba
Truffata coppia di anziani in città

Ancora una truffa agli anziani in città. Lunedì 26 aprile alle 11.30 in via Biava una pensionata di 88 anni che era affacciata al balcone di casa ha visto una donna che suonava il citofono. La donna le ha detto che stava cercando una vicina che avrebbe dovuto offrirle un lavoro, ma che non trovava nessuno in casa. Così le ha domandato il favore di lasciarle un biglietto da consegnare alla vicina.

Con questa scusa la donna è riuscita a farsi aprire la porta dal marito della pensionata, che l'ha fatta entrare in casa per scrivere l'appunto. Mentre la donna scriveva è arrivata una seconda complice che vendeva tovaglie. Le tre donne hanno cominciato ad aprire le tovaglie per vederle meglio e così un terzo complice ne ha approfittato per entrare in camera da letto e rovistare in armadi e cassetti.

Solo mezz'ora dopo che le truffatrici se n'erano andate, i pensionati si sono accorti di essere stati derubati: un bottino di qualche migliaio di euro, visto che le donne se ne sono andate con 240 euro in contanti, tre anelli d'oro, due catene per orologi, due fedi, un orologio da donna e due girocolli d'oro. Subito è scattata la chiamata al 113: la polizia sta cercando di identificare le truffatrici.

k.manenti

© riproduzione riservata