Mercoledì 12 Maggio 2010

A4: inseguimenti e speronamenti
Superlavoro per la polizia stradale

Polizia stradale di Seriate super impegnata sull'autostrada A4 in inseguimenti con annessi speronamenti che continuano a diventare sempre più frequenti. In ordine di tempo, martedì alle 15 la Polstrada di Seriate ha intimato l'alt a una Subaru con targa austriaca sulla A4 in direzione Venezia nel tratto compreso tra Ospitaletto e Rovato.

L'auto non si è fermata e dunque le forze dell'ordine hanno iniziato a inseguirla, anche perché la targa è risultata appartenere a un'altra auto che era stata rubata in Austria lo scorso 28 aprile. La Subaru è uscita a Brescia Ovest abbattendo la sbarra del casello e ha tentato di far perdere le sue tracce. C'è stata anche una collisione con l'auto della polizia.

Alla fine, i due delinquenti hanno abbandonato l'auto e sono scappati a piedi. Uno si è nascosto in un multisala ed è stato arrestato (si tratta di un romeno, A. C. M., di 28 anni) per resistenza, ricettazione e possesso di arnesi atti allo scasso, mentre l'altro è riuscito a svignarsela utilizzando un condotto fognario. Sull'auto, risultata anch'essa rubata in Austria, sono stati ritrovati flessibili e piedi di porco, arnesi usati principalmente per scardinare bancomat e casseforti.

Martedì sera alle 22,45 la Stradale di Seriate ha invece intimato l'alt, nel territorio di Ospitaletto, direzione Venezia dell'A4, a una Bmw 330 Xd che non si è fermata. Ennesimo inseguimento. La Bmw è uscita a Ospitaletto ed è riuscita a far perdere le sue tracce, ma soltanto per 10'.

È stata infatta intercettata di nuovo a Paderno Franciacorta, è continuato l'inseguimento, le due auto si sono speronate, poi la Bmw ha imboccato una stradina sterrata e il conducente ha perso il controllo uscendo di strada. Auto abbandonata e fuga a piedi. I due malviventi sono riusciti a dileguarsi, l'auto è risultata rubata il 6 maggio in provincia di Sondrio.

 

m.sanfilippo

© riproduzione riservata