Sabato 23 Ottobre 2010

Sarpi: Tagli nella scuola pubblica?
No ai viaggi d'istruzione in Grecia

Niente viaggi di istruzione in Grecia e in Italia. Lo ha deciso l'assemblea sindacale dei docenti del Liceo Classico “P.Sarpi” di Bergamo, riunitasi il 20 ottobre. «In considerazione dell'aggravarsi delle condizioni della scuola pubblica - recita una nota dell'assemblea - a seguito dei tagli nei finanziamenti ministeriali – comportanti cronica mancanza di fondi per le attività quotidiane, riduzione del personale, aumento del numero di alunni per classe, blocco dei contratti, annullamento dell'indennità di missione all'estero, trattenute per malattia, etc. – e del diffondersi a livello cittadino e nazionale della forma di opposizione consistente nel blocco delle visite di istruzione in Italia e all'estero, decide a larghissima maggioranza di astenersi dall'effettuare i viaggi di istruzione di più giorni in Grecia e in Italia».

Nello stesso comunicato firmato dai docenti del Sarpi si precisa di mantenere «invece la disponibilità ad accompagnare le classi nelle uscite didattiche di un giorno, per salvaguardare l'articolazione minima dell'offerta formativa dell'istituto».

e.roncalli

© riproduzione riservata