Giovedì 04 Novembre 2010

Non vede lo zio e lo investe
Gravissimo 64enne di Bergamo

È ricoverato in gravissime condizioni Gianni Regazzoni, il bergamasco di 64 anni che, nella serata di mercoledì 3 novembre, è stato investito dal nipote a Collemarino di Tornimparte, in provincia de L'Aquila.

L'uomo vive a Bergamo ed era tornato in Abruzzo, dove è originario, in occasione della festività dei defunti. Il 64enne ha riportato nell'incidente lesioni molto serie, si trova ricoverato in prognosi riservata nel reparto di Rianimazione dell'ospedale San Salvatore del capoluogo abruzzese.

Stando alle prime ricostruzioni, Regazzoni, intorno alle 20,45, stava passeggiando sul ciglio della strada del paese quando è stato travolto da una Wolkswagen Golf guidata dal nipote 30enne che stava rincasando in quel momento. L'uomo, nella caduta, avrebbe urtato la testa contro un muretto.

Immediati i soccorsi del personale del 118, tempestivo anche l'intervento dei carabinieri del comando di Tornimparte che hanno effettuato i primi rilievi. Dalle prime ipotesi sembrerebbe che il nipote non abbia visto lo zio a causa della scarsa illuminazione di quel tratto di strada.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata