Venerdì 05 Novembre 2010

Maltempo di nuovo alle porte:
pioggia da domenica a giovedì

Il maltempo è purtroppo di nuovo alle porte: secondo gli esperti di 3BMeteo la pioggia tornerà già durante il weekend. Si comincia sabato con nubi sparse alternate a schiarite, mentre domenica il cielo sarà molto nuvoloso o coperti con deboli piogge. La pioggia ci accompagnerà anche per buona parte della prossima settimana.

ECCO TUTTI I DETTAGLI GIORNO PER GIORNO

VENERDI'
A Bergamo: tempo in prevalenza soleggiato, salvo foschie o banchi di nebbia in parziale sollevamento pomeridiano.
In Lombardia: un anticiclone staziona sul Nord Italia consentendo la prosecuzione della fase di tempo anticiclonico e mite anche sulla Lombardia. Cieli dunque sereni lungo Alpi, nebbie o foschie anche spesse e persistenti sulle pianure, che si tramuteranno in giornata in nubi basse, con cieli spesso foschi, fin sulle aree pedemontane. Temperature stabili, molto miti in montagna, con zero termico prossimo o superiore ai 3500 metri. Diffuse inversioni termiche notturne. Massime in pianura fino a 17/18 gradi sulle aree pedemontane, 14/15 in quelle meridionali, interessate da nebbie e foschie. Venti deboli o assenti.


SABATO
A Bergamo: foschie o banchi di nebbia al mattino. In giornata nubi sparse alternate a schiarite.
In Lombardia: la regione sarà ancora interessata da pressioni medio-alte, con cieli sereni in montagna, grigi in pianura per foschie e banchi di nebbia, in definitivo sollevamento e con cieli che diverranno nuvolosi, per l'afflusso di aria umida dai quadranti meridionali. Dalla sera possibilità delle prime pioviggini che evolveranno nella notte in deboli pioggie, specie sulle province di Varese, Como, Lecco, Monza e Bergamo. Temperature ancora molto miti, superiori alle medie di 5-6 gradi, specie in montagna, dove lo zero termico

DOMENICA
A Bergamo: cieli molto nuvolosi o coperti con deboli piogge, in intensificazione pomeridiana. Graduale attenuazione delle precipitazioni in serata.
In Lombardia: una nuova saccatura nord atlantica entra in azione da ovest, determinando un nuovo peggioramento sulla Lombardia. Fin dal mattino nubi e deboli piogge, che diverranno diffuse in giornata, anche di moderata intensità sulla fascia alpina e prealpina, fenomeni più isolati su Mantovano e basse pianure in genere. Temperature in calo, con neve che tornerà a fare la sua comparsa sotto i 2000 metri, sotto i 1500 metri nella sera, con spruzzate di poco sopra i 1000 metri sui settori retici. Temperature in calo, specie in montagna, in aumento sul Mantovano dove si toccheranno i 16/17 gradi.

LUNEDI'
A Bergamo: cieli in prevalenza poco nuvolosi, ma con nubi in progressivo aumento e deboli piogge dal pomeriggio .
In Lombardia: una nuova depressione atlantica affonda ad ovest dell'Italia e condiziona entro sera anche la Lombardia. Al mattino temporanee schiarite, specie sui settori occidentali. Dal pomeriggio da ovest si avvicina una nuova perturbazione, che favorirà un veloce aumento della nuvolosità, fino a cieli coperti e associati a piogge, estese entro sera. Nevicate in montagna, anche verso i 1000-1200 metri. Temperature in lieve calo, specie in quota. Venti moderati meridionali.

MARTEDI'
A Bergamo: giornata perturbata con piogge e rovesci diffusi, anche a carattere temporalesco.
In Lombardia: un vortice depressionario si isola a Ovest dell'Italia pilotando un sistema perturbato sulla Lombardia, dove transiteranno piogge e rovesci, che risulteranno intensi sulle province di Varese, Como, Lecco e alta Brianza e alto Bergamasco. Fenomeni assenti sul Mantovano. Quote neve in sensibile rialzo, per l'instaurarsi di temporanei venti di scirocco, oltre i 2000 metri.

MERCOLEDI'
A Bergamo: giornata perturbata con piogge e rovesci diffusi, anche a carattere temporalesco.
In Lombardia: la depressione continua ad essere in piena azione, determinando un episodio perturbato sulla Lombardia, con piogge in pianura e neve sui monti, seppure a quote ancora medio-alte, oltre i 1800/2000 metri, a tratti anche a quote superiori.

r.clemente

© riproduzione riservata