Giovedì 23 Dicembre 2010

Il turismo ha il nuovo sito:
tutta Bergamo in un click

Il Teatro Donizetti è pieno: davanti la «very normal people», gli studenti; dietro autorità e operatori del settore. Per un viaggio nella Bergamasca che è come in un film. Grazie al drone (o esacottero), un piccolo velivolo radiocomandato che ha sorvolato Città Alta, valli e laghi, è entrato nei musei e nelle chiese, realizzando riprese aeree inedite e mozzafiato che ora scorrono davanti agli occhi stupiti della platea. Poi il robot vero e proprio si materializza sul palco per il gran finale dell'illusionista Erix Logan.

È il momento clou dello show multimediale «Visita Bergamo in un click» (regia Oreste Castagna, musiche del Quintetto di Claudio Angeleri, che ha riarrangiato le pagine di Donizetti), lo spettacolo pre-natalizio messo in scena da Turismo Bergamo, Provincia, Comune e Camera di commercio per presentare il nuovo portale turistico del territorio dove la tecnologia gioca un ruolo fondamentale.

Il portale sarà infatti ad «effetti speciali»: oltre ai filmati in Hd realizzati con i droni, avrà mappe tridimensionali, userà i codici Qr («codici a barre» assegnati anche ai monumenti sulle cartine: fotografandoli con uno smartphone si potranno avere tutte le informazioni necessarie), riprese immersive, Community web2; sarà orientato ai social forum.

Nella vetrina virtuale gli enti pubblici presenteranno la loro offerta turistica, ma anche gli operatori commerciali potranno acquistare gli spazi pubblicitari «tridimensionali». «Stando seduti alla scrivania di Buffalo o di Tokio si potrà entrare nella cucina della trattoria di montagna come nella chiesa di Città Alta, sciare sulle nostre piste o prenotare l'albergo – commenta il presidente della Provincia Ettore Pirovano –; si "volerà" su città e provincia come a bordo di un drone, con le informazioni scaricabili direttamente nella lingua d'origine del computer che si connette».

Leggi di più su l'Eco in edicola giovedì 23 dicembre

r.clemente

© riproduzione riservata