Giovedì 12 Maggio 2011

Autobrennero, tragico schianto:
muore 42enne, lascia due bambini

Non si sarebbe accorto che il camion davanti a lui era fermo, bloccato da una coda nei pressi di un cantiere dell'Autobrennero. Lo schianto non gli ha lasciato scampo: è morto così Fabio Campagnolo, rappresentante di vernici di Verdellino, papà di due bimbi.

La dinamica dell'incidente, avvenuto mercoledì poco dopo le 10 sull'autostrada del Brennero, poco dopo il casello di Nogarole Rocca, è ancora al vaglio degli agenti della polizia stradale di Verona Sud. La prima ricostruizione parlerebbe di un fatale errore: il 42enne bergamasco non avrebbe immediatamente capito che il mezzo pesante era fermo. Nonostante una frenata l'impatto è stato tremendo.

Fabio Campagnolo era in viaggio in direzione di Mantova: era in zona per lavoro, per incontrare alcuni clienti. La sua auto si è letteralmente incastrata sotto il mezzo pesante. Inutile l'intervento del personale di Verona Emergenza, arrivato sul posto in elicottero: il bergamasco era morto sul colpo. Per estrarlo dalle lamiere si è reso necessario l'intervento di due squadre dei vigili del fuoco e di un'autogru.

Fabio Campagnolo lascia nel dolore la moglie e i due figli piccoli: il primogenito ha 9 anni, il secondo soltanto due.

Maggiori dettagli su L'Eco di Bergamo del 12 maggio

r.clemente

© riproduzione riservata