Lunedì 30 Maggio 2011

Trofeo alla memoria di Yara
Lo consegnerà la sorella Keba

Le ginnaste di Brembate Sopra torneranno a esibirsi pensando alla loro amica. Il palazzetto dello sport dove Yara si allenava e dove sono stati celebrati i funerali mercoledì 1° giugno ospiterà il saggio di fine anno delle squadre di ritmica e danza moderna. Parteciperanno almeno 350 atleti, e con loro la squadra di Yara.

Il saggio segna il termine della stagione per le varie discipline che la Polisportiva di Brembate Sopra pratica nella «Città dello sport». «Il saggio di mercoledì sarà un passo verso il ritorno alla normalità dopo questi 6 mesi vissuti con tanta tristezza nel cuori. Yara ci manca, manca a tutti, ora ci impegneremo anche per lei», spiega l'assessore allo Sport Guido Corna che con il collega Massimo Curiazzi è stato in prima linea in questi mesi, nella vicinanza alla famiglia ma soprattutto per quanto riguarda gli aspetti logistici durante i giorni cruciali delle ricerche.

La squadra di ritmica della Polisportiva brembatese ha continuato il suo lavoro in questi mesi. Le amiche di Yara hanno partecipato a gare anche a livello regionale con buoni piazzamenti. «Dopo il saggio di mercoledì partiremo per Pesaro, dove saremo impegnate sino al 10 giugno nelle finali nazionali della categoria Gpt (ginnastica per tutti) – spiega la responsabile della ritmica, Daniela Rossi –. È la categoria in cui gareggiava la nostra Yara. A queste finali, nel 2010, c'era anche lei».

La Federginnastica italiana, presieduta da Riccardo Agabio, ha messo in palio il trofeo Yara Gambirasio che premierà la squadra vincitrice della gara di Gpt Sincrogym. Il trofeo verrà consegnato alla squadra vincitrice da Keba, la sorella di Yara.

k.manenti

© riproduzione riservata