Sabato 09 Luglio 2011

Treni: il pavimento della carrozza
rattoppato con il nastro adesivo

«Vi scrivo l'ennesima lettera di questi giorni a testimonianza di quale è lo stato dei treni fra Bergamo e Milano e in che condizioni siamo costretti a viaggiare noi pendolari. A fronte di un aumento della tariffa a inizio dell'anno e di uno il prossimo mese, per un totale di quasi 20 euro, venerdì ho avuto l'ennesima conferma che la sicurezza, la pulizia e l'affidabilità dei mezzi di Trenitalia (ora Trenord) è a livelli ridicoli».

«Salito sul regionale delle 18.18 da Lambrate in direzione Bergamo, ho notato che il pavimento della carrozza ha ceduto in più punti ed è stato prontamente riparato... con del nastro adesivo. Sì, avete capito bene: nastro adesivo. Come si può vedere dalle mie fotografie, non solo la riparazione è piuttosto grossolana e cedevole, ma è stata effettuata sulle scale di salita e discesa dal convoglio: non ci vuole certo un genio per immaginarsi cosa potrebbe succedere se un tacco o una stampella dovessero lacerare il sottile strato di nastro adesivo».

«Questo mi dà seriamente da pensare sulla sicurezza delle riparazioni. Io sono disperato, vorrei poter far qualcosa, ho persino scritto all'assessore regionale Raffaele Cattaneo, che tanto millanta i progressi nel trasporto locale, ma ovviamente non ho avuto risposta».

Lettera firmata

m.sanfilippo

© riproduzione riservata