Martedì 19 Luglio 2011

Ritira mobili con assegni rubati
70enne denunciato per truffa

Comperava mobili usati trovati sulle inserzioni dei giornali, li pagava con assegni rubati e li rivendeva ai mercatini. Protagonista un settantenne di Bergamo smascherato grazie a una denuncia partita da Seriate e a una indagine dei carabinieri di Bergamo.

Tutto è partito da una segnalazione di un cittadino seriatese che aveva messo in vendita i mobili del salotto su un giornale di annunci. La merce le era stata pagata con un assegno risultato poi rubato e pertanto l'uomo si è rivolto ai carabinieri. I militari dell'arma sono risaliti ai trasportatori dei mobili che avevano scaricato il tutto in un negozio di mobili usati vicino alla città. E da lì poi sono risaliti al 70enne B. B.

Con il medesimo stratagemma, l'uomo aveva raccolto altri mobili e anche alcuni quadri. Per l'anziano è scattata la denuncia a piede libero per truffa e ricettazione. Denunciate anche altre 3 persone che avevano materialmente eseguito il trasporto.

I carabinieri invitano coloro che possono essere stati truffati con lo stesso metodo a rivolgersi al Comando per sporgere denuncia così da poter verificare se nei mobili sequestrati vi sono anche pezzi d'arredamento venduti al 70enne.

e.roncalli

© riproduzione riservata