Martedì 19 Luglio 2011

Lurano, altro furto al bar
della Casa del combattente

Il bar della «Casa del combattente» di Lurano ancora una volta nel mirino dei malviventi, entrati in azione verso le 5 di ,martedì 19 fuggendo poi con il cambiamonete contenente tremila euro. Un furto avvenuto a distanza di sei mesi dalla rapina che aveva avuto come vittima il fratello della titolare: nel gennaio scorso l'uomo era stato immobilizzato, legato e imbavagliato dai rapinatori che erano infine scappati con un bottino di quattromila euro, quanto contenuto nei tre videogiochi e il cambiamonete.

Meno movimentata l'incursione avvenuta alle 5. Dell'accaduto si è accorto il panettiere mentre lasciava le brioches e ha notato una finestra tenuta insolitamente aperta dal manico di una paletta metallica. Immediato ha lanciato l'allarme ai gestori del bar di via Secco Suardo, accorsi immediatamente sul posto per verificare quanto accaduto.

I malviventi hanno tagliato la zanzariera poi, usando la paletta in alluminio, hanno alzato parzialmente una tapparella in plastica e quindi hanno forzato con un attrezzo la serratura della finestra. Una volta nel bar si sono diretti al vicino cambiamonete, lo hanno scardinato dal punto in cui si trovava e lo hanno portato all'esterno. Qui probabilmente lo hanno caricato su un loro mezzo col quale sono infine fuggiti.

e.roncalli

© riproduzione riservata