Calcio, maresciallo sfonda la porta
Salvo 83enne agonizzante in casa

L'intervento tempestivo del maresciallo Stefano Tava, comandante della stazione dei carabinieri di Calcio, ha salvato la vita a un 83enne che aveva accusato un malore sfondando la porta della casa dell'anziano. È successo mercoledì 20 luglio a Calcio.

Calcio, maresciallo sfonda la porta Salvo 83enne agonizzante in casa

L'intervento tempestivo del maresciallo Stefano Tava, comandante della stazione dei carabinieri di Calcio, ha salvato la vita a un 83enne che aveva accusato un malore sfondando la porta della casa dell'anziano. È successo mercoledì 20 luglio a Calcio.

L'anziano si è sentito male e si è messo a urlare, i vicini hanno subito chiamato i carabinieri e in un battibaleno il comandante si è precipitato a casa del pensionato, non ha esitato a sfondare la porta d'ingresso (ferendosi a un piede con il vetro) e a soccorrere l'83enne, riverso a terra agonizzante.

L'anziano, salvato appena in tempo, è stato trasportato con urgenza dall'ambulanza del 118 all'ospedale di Chiari dov'è stato sottoposto alle cure del caso, riuscendo a salvarsi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA