Venerdì 22 Luglio 2011

Calcio, maresciallo sfonda la porta
Salvo 83enne agonizzante in casa

L'intervento tempestivo del maresciallo Stefano Tava, comandante della stazione dei carabinieri di Calcio, ha salvato la vita a un 83enne che aveva accusato un malore sfondando la porta della casa dell'anziano. È successo mercoledì 20 luglio a Calcio.

L'anziano si è sentito male e si è messo a urlare, i vicini hanno subito chiamato i carabinieri e in un battibaleno il comandante si è precipitato a casa del pensionato, non ha esitato a sfondare la porta d'ingresso (ferendosi a un piede con il vetro) e a soccorrere l'83enne, riverso a terra agonizzante.

L'anziano, salvato appena in tempo, è stato trasportato con urgenza dall'ambulanza del 118 all'ospedale di Chiari dov'è stato sottoposto alle cure del caso, riuscendo a salvarsi.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata