Domenica 28 Agosto 2011

Furto al negozio Caldara in città
Rubati giocattoli per 800 euro

Hanno rubato due fucili elettrici per il tiro al bersaglio, telescopi, una fotocamera e una scacchiera elettronica, per un valore complessivo di 800 euro, oltre a 50 euro di fondo cassa. Questo l'insolito bottino dei ladri che sabato mattina 27 agosto hanno svaligiato lo storico negozio di giocattoli «Caldara» di viale Papa Giovanni XXIII.

«Siamo stati avvertiti del furto alle 5.30 dalle guardie giurate – racconta il titolare, Piergiorgio Caldara – e mio figlio è subito venuto in negozio, trovando tutto sottosopra. I ladri hanno scassinato la saracinesca e rotto la vetrata che si affaccia sulla galleria Fanzago, poi hanno preso il cassetto del registratore di cassa e hanno riempito due sacchetti di plastica con i giocattoli più costosi che hanno trovato. Si vede che hanno avuto tempo per scegliere, perché i due fucili erano esposti al piano interrato, mentre gli altri giocattoli erano al piano terra. Il cassetto del registratore lo hanno ritrovato davanti al negozio Pastifrulligeleria e ce lo hanno riconsegnato, così almeno abbiamo potuto rimettere in funzione la cassa».

Per un sopralluogo è intervenuta la polizia: il negozio non ha l'antifurto e nessuno dei residenti ha sentito i rumori del vetro infranto. I negozianti della zona sono in allarme: un paio di settimane fa anche la vetrata della fumetteria ComiXrevolution era stata colpita con un punteruolo, ma non aveva ceduto.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata