Martedì 29 Novembre 2011

Ponte Nossa, incendio doloso
Distrutta una pizzeria da asporto

Sono arrivati in automobile, nel cuore della notte. Intorno alle 4, quando il sonno si fa pesante e in giro non trovi nessuno, nemmeno sulla provinciale che risale la valle. Hanno parcheggiato lontano dal raggio di azione delle telecamere comunali, nei pressi del santuario della Madonna delle Lacrime di Ponte Nossa. Sono scesi dal veicolo e a piedi si sono diretti verso via IV Novembre. Qui, come se seguissero un piano ben congegnato, hanno celato il viso in prossimità degli occhi elettronici.

Sono le immagini registrate dal sistema di videosorveglianza poste lungo la strada che permettono di raccontare quanto è accaduto a Ponte Nossa nella notte tra lunedì e martedì.

Nella via che attraversa il centro storico, un incendio doloso ha infatti distrutto gli interni della pizzeria e gastronomia d'asporto «Pino's Pizza», posta proprio di fronte alla Gelateria Bonazzi. Due uomini, secondo le immagini riprese dalle telecamere installate a pochi metri dall'attività, senza tante esitazioni si sono diretti verso l'ingresso del locale. Qui, con una leva, forse un piede di porco, hanno forzato la porta vetrata, penetrando così all'interno della pizzeria d'asporto. Poco dopo i malviventi se la sono data a gambe, sempre a piedi e con il volto coperto. Alle loro spalle le fiamme hanno iniziato a divorare gli interni.

A dare l'allarme, dopo le 4, un'addetta alla consegna del latte, che passando lungo la via ha scorto il rogo. La donna ha subito svegliato il titolare della gelateria, che dal suo appartamento posto sopra il bar è sceso in strada. Subito è stato richiesto l'intervento dei vigili del fuoco, che hanno lavorato fino alle 6 del mattino per aver ragione delle fiamme.

e.roncalli

© riproduzione riservata