Lunedì 02 Gennaio 2012

Niente soldi per tinteggiare le scuole?
A Terno sindaco e genitori imbianchini

Quando la cassa piange, l'ingegno e la buona volontà possono sopperire alle impellenti necessità. A Terno d'Isola il sindaco Corrado Centurelli assieme al vice sindaco e a una decina di genitori e volontari dell'Associazione Avap hanno indossato la tuta e si sono improvvisati imbianchini, tinteggiando la prima ala dell'edificio della scuola materna.

“Il Comitato genitori della scuola materna aveva fatto presente la necessità di una imbiancatura interna della scuola e così ho pensato di soddisfare la richiesta con la minor spesa –riferisce il sindaco Centurelli. – Ne ho parlato col vice sindaco Antonio Butti e l'assessore alla Pubblica Istruzione Gianluca Sala, il quale mi ha organizzato con il Comitato genitori e le mamme tutto il necessario per provvedere alla tinteggiatura. Le pareti della scuola erano sbiadite e necessitavano di essere ravvivate con una fresca coloritura, ma soprattutto tappare i buchi prodottisi nelle pareti di cartongesso e darle quella pulita che la rendesse più igienica”.

Il giorno dopo santo Stefano, i dieci volontari assieme al sindaco e al vice sindaco hanno indossato la tuta, invece di godersi il periodo di vacanza natalizio, e si sono diretti alla scuola materna, iniziando a lavorare con pennelli, rulli e spatole, sotto la supervisione dell'esperto imbianchino Stefano Bravi.

“Tutti hanno prestato la manodopera gratuitamente – precisa l'assessore Gianluca Sala –. Assieme a Dimitri Rota del Comitato Genitori della scuola materna è stato possibile effettuare questo intervento, che ha interessato solo un'ala dell'edificio, mentre la seconda parte verrà fatta in occasione di un altro periodo di vacanze”.

e.roncalli

© riproduzione riservata