Lunedì 23 Gennaio 2012

Sosta selvaggia allo stadio
I residenti dicono: «Ora basta»

Il parcheggio «selvaggio» durante le partite dell'Atalanta - con file lunghissime di auto sui marciapiedi, in piena curva, sui rondò, nelle aiuole o davanti ai cancelli delle abitazioni - nelle zone limitrofe dello stadio non è certo una novità: tantissimi residenti di Monterosso, Sant'Antonio, o Santa Caterina - esasperati della situazione da anni - ormai ci hanno fatto anche l'abitudine.

Purtroppo - è l'amara realtà - per accogliere i 20 mila spettatori che vogliono seguire le partite mancano i posteggi: così sulla sosta irregolare della domenica si è sempre lasciato correre. Il problema principale - multe a parte - è la sicurezza di tutta la zona soprattutto nelle vie più strette.

Non a caso proprio sabato sera, prima della partita dell'Atalanta contro la Juventus, un'ambulanza - così come capitato altre svariate volte - non riusciva a raggiungere l'abitazione di un signore che non si sentiva bene. Tutta colpa della sosta non solo selvaggia ma anche inadeguata di due automobili.

I tantissimi residenti della zona, più che le multe, a questo punto chiedono a gran voce provvedimenti per garantire la sicurezza di chi vive attorno allo stadio: «Sul passaggio dei mezzi di soccorso non si transige, quindi la polizia locale deve assolutamente provvedere».

Leggi di più su L'Eco di lunedì 23 gennaio

m.sanfilippo

© riproduzione riservata