Domenica 29 Gennaio 2012

Scoperto mentre ruba soldi e gioielli
Brembate Sopra, donna presa a pugni

L'ha trovato nella casa della figlia e lui, scoperto mentre rubava, le ha sferrato un pugno, dopo aver razziato denaro e gioielli in due case. È successo sabato 28 gennaio a Brembate Sopra in via San Fedele: qui una signora ha scoperto un ladro che l'ha picchiata e, scappando, l'ha buttata a terra.

Il ladro ha rubato gioielli per un valore di circa 5.000 euro. «Erano le dieci e mezza – racconta la signora di mezza età - quando uscendo dal garage ho visto che la porta casa di mia figlia era aperta. Quando sono entrata sono sobbalzata dopo aver visto un uomo piccolo, a viso scoperto, che mi guardava. Ha tentato di uscire dalla finestra ma non ci è riuscito: è quindi venuto contro di me e mi ha sferrato un pugno in faccia. Poi fuggendo mi ha buttato a terra e di corsa è uscito di casa e ha raggiunto il cancelletto di entrata. Aveva già rubato i gioeilli e il denaro».

Ma non è finita qui: «Sono tornata alla mia casa , praticamente confinante con quella di mia figlia , per prendere il cellulare e allertare i carabinieri - continua la donna -. Non ho più trovato il telefono e, anzi, mi sono accorta che mi era stato rubato anche un altro cellulare e 40 euro. A quel punto il 112 è stato allertato dai miei vicini».

Sul posto è arrivata una pattuglia di carabinieri della stazione di Ponte San Pietro che ha effettuato un giro di perlustrazione del paese per cercare d'individuare il malvivente.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata