Lunedì 30 Gennaio 2012

Sorisole al buio, guasto alla rete?
No, rubati i cavi dell'illuminazione

Manca l'illuminazione pubblica a Sorisole. Guasto alla rete? Improvviso black out per un sovraccarico? Macchè. I ladri non hanno paura di nulla e rubano 300 metri di cavi elettrici: pochi chili di rame, ma un grave danno per il Comune e per  i cittadini rimasti al buio.

L'episodio è segnalato da Nicola Bombardieri, assessore alla gestione del territorio del Comune di Sorisole. «Mercoledì 25 gennaio verso le ore 18.45 rilevo che in una zona dell'abitato di Sorisole l'illuminazione pubblica è spenta - scrive l'assessore -. Come a volte capita, in caso di guasti durante le ore di chiusura degli uffici comunali mi permetto di contattare direttamente il gestore del servizio di manutenzione dell'illuminazione pubblica e successivamente di segnalare via mail al referente della manutenzione per il comune di Sorisole sia il guasto sia la chiamata».

«L'impresa Colman Luca di Nembro - aggiunge Bombardieri - interviene subito e verso le 20.15 il titolare mi manda un sms: c'è un guasto sulla linea e non riusciamo ad accendere. Interveniamo domani mattina. Giovedi mattina la sorpresa: Hanno rubato i cavi! Nel tratto fra via Cume e via Sturzo qualcuno, presumibilmente nella notte fra martedi e mercoledi, ha sfilato i cavi dell'illuminazione pubblica, rubandoli... Circa 300 metri di cavo elettrico.. pochi kg di rame (e pochissime decine di euro di controvalore..) che a noi sono costati circa 2 notti al buio, con i rischi annessi e connessi, e 1500 euro fra intervento d'urgenza (Colman tempestivo come sempre), IVA e ricambi e posa in opera del cavo nuovo... Senza considerare i rischi che corre chi mette mano in un impianto elettrico in tensione durante il furto... e senza considerare il tempo impiegato dal personale del Comune di Sorisole per definire l'intervento, predisporre la pratica per la denuncia alle autorità e per l'eventuale rimborso dell'assicurazione..».

«Oltre al danno, la beffa - conclude l'assessore - essendo una manutenzione straordinaria incide sul "patto di stabilità"...e quindi risorse sottratte ad altri interventi. Il gestore della manutenzione mi ha segnalato nel comune di Scanzorosciate si è verificato un episodio simile lo stesso giorno».

e.roncalli

© riproduzione riservata