Martedì 31 Gennaio 2012

«Vigili di quartiere» in azione
A Seriate 1701 controlli in 8 mesi

Sono 1.701 i servizi di controllo eseguiti nel 2011 dai vigili di quartiere di Seriate, per monitorare il territorio e garantire sicurezza. La politica di controllo del territorio - dicono dall'Amministrazione Comunale - ha già registrato una diminuzione del 16,56% degli incidenti stradali e del 16,17% per verbali legati a infrazioni del codice della strada.

«Purtroppo la crisi economica porta con sé l'aumento della micro criminalità –  afferma il sindaco Silvana Santisi Saita - Come Amministrazione comunale stiamo lavorando per assicurare, il più possibile, la tranquillità ai cittadini, perché possano vivere la città e le proprie case senza timore».

Saita ha rivolto ringraziamenti ai vigili per il servizio nei quartieri, alla Tenenza dei Carabinieri di Seriate e ai Baschi Verdi della Guardia di Finanza.

Il servizio è stato esteso su 35 ore settimanali, realizzate a rotazione da 10 agenti della Polizia locale della Città di Seriate, nella fascia oraria dalle 7 alle 21, con picchi tra le 9 e le 17, i vigili di quartiere sono impegnati in servizi di controllo del territorio, divisi in tre macro tipologie: tutela delle utenze deboli, centro storico, zona per zona.

Utenze deboli
Il servizio a tutela delle fasce deboli (anziane o studenti) si concentra nel monitoraggio dell'area dell'ufficio postale in via Partigiani e via Tasso. I vigili di quartiere, dal primo maggio al 31 dicembre 2011, hanno effettuato 125 controlli distribuiti su 90 giorni di servizio. Particolare attenzione è stata riservata alla tutela dei pensionati durante il ritiro della pensione, che cade nei primi cinque giorni e il 15º di ogni mese, attraverso controllo di veicoli e persone sospette.

Centro storico
Dal primo gennaio al 31 dicembre 2011, risultano 403 servizi di vigile di quartiere e di controllo con la presenza complessiva di 261 giornate, sia nelle ore mattutine sia in quelle pomeridiane, dal maggior afflusso di persone. I controlli, nella zona di piazza Bolognini e dintorni, hanno prodotto 403 sanzioni, divise in 381 verbali per infrazioni del codice della strada e in altri 19 per violazioni amministrative, quali abbandono dei rifiuti, infrazioni all'ordinanza di controllo dei cani e a regolamenti comunali. Per scoraggiare ogni episodio di criminalità la presenza dei vigili è costante nel mercatino del martedì mattina. In collaborazione con la tenenza dei Carabinieri di Seriate, non è mancata l'attenzione alle attività commerciali italiane e non, con conseguente verifica della regolarità dei documenti dei titolari e degli utenti. A dispetto di altri comuni della bergamasca non si sono verificate spaccate negli esercizi commerciali.

Controllo zona per zona Seriate è stato diviso in dodici zone.

Nella prima zona (corso Roma, zona mercato e via don Minzoni) sono stati realizzati 80 servizi di controllo con particolare attenzione per: area del mercato nella giornata di lunedì, con allontanamento dei questuanti e sanzioni di sosta vietata; intersezione di Corso Roma con via don Minzoni, per favorire e tutelare l'entrata e l'uscita degli studenti; area verde di Parco Matteotti.

Seconda zona: il centro (asse via Italia - via Paderno, zona ospedale e laterali) Sono stati effettuati 457 servizi di controllo riferiti a: viabilità, allontanamento questuanti, monitoraggio delle aree commerciali.

Terza zona: (asse via Marconi – c.so Europa) Realizzati 87 controlli, con particolare attenzione per situazioni di disagio sociale, con vigilanza verso persone dedite all'accattonaggio nell'area del supermercato e in quella di altre attività commerciali.

Quarta zona: (asse via Nazionale e laterali) Sono 38 i controlli rivolti soprattutto a divieti di sosta e sicurezza nelle aree commerciali.

Quinta zona
(asse piazzale dei Caduti – via Dante e cimitero) Sono stati realizzati 88 servizi di controllo del quartiere: rispetto dei divieti di sosta e delle norme di conduzione dei cani in città; aree verdi e cimiteriali e altro.

Sesta zona (167 Nord e limitrofe) Sono stati effettuati 186 controlli, dedicati a: monitoraggio dei parchi in via Corno Stella, via Adamello con via Venezian e nell'area verde di quartiere; controllo della regolare condotta dei cani e del contenimento di fenomeni di disagio sociale, quale l'accattonaggio nei pressi del cimitero.

Settima zona
(asse viale Lombardia – cimitero) Sono 67 i controlli, focalizzati su: verifica della regolarità dei cittadini stranieri; allontanamento questuanti dalla aree commerciali.

Ottava zona (asse via Buonarroti, Cerioli e via Venezian) La presenza dei vigili di quartiere si è concretizzata in 37 controlli, divisi tra monitoraggio della zona e aree verdi, con particolare attenzione a circolazione e viabilità nei punti critici, quali il ponte di via Cerioli e via Venezian.

Nona zona (area Comonte) Sono stati effettuati 70 servizi di controllo tra quartiere e aree commerciali.

Decima zona (area Cassinone, via Colombaia e via Grinetta) Sono stati eseguiti 39 controlli specie nelle aree periferiche industriali, artigianali e in quelle dei nuovi insediamenti abitativi, per la segnalazione di furti nelle ore serali.

Undicesima zona (via Machiavelli e via Leopardi) Sono stati eseguiti 12 servizi di controllo di quartiere.

Dodicesima zona (Quartiere dei Fiumi) Sono stati operati 12 controlli di quartiere con particolare attenzione verso le aree verdi e le aree residenziali, specie durante la fascia serale per la segnalazione di furti.

e.roncalli

© riproduzione riservata