Mercoledì 21 Marzo 2012

Calcinate, rubate 95 mila uova
Furto da oltre 10 mila euro

Furto nella notte a Calcinate. Colpita l'azienda agricola «Al campo» in via Ninola, dove nella notte tra domenica e lunedì sono state rubate 95 mila uova destinate alla ditta Aia. I ladri hanno portato via anche tutti gli attrezzi dal magazzino e provocato danni per migliaia di euro.

Si tratta sicuramente di un furto su commissione, messo a segno da persone esperte, perché hanno caricato a mano dieci bancali di uova senza romperne neanche uno. I ladri sono stati ripresi dalle telecamere alle 23,40, quando sono arrivati con un camion, subito dopo il passaggio della guardia Fidelitas. Hanno scavalcato il cancello, scardinato la porta vicino al magazzino, rotto con un piede di porco il lucchetto del portone e fatto entrare il furgone. Hanno tagliato i fili delle telecamere e le hanno rivolte verso l'alto, poi hanno rotto il cancello elettrico perché non riuscivano ad aprirlo. In magazzino hanno preso dieci bancali e mezzo di uova, 95 mila unità, togliendoli a mano dai pallet e caricandoli sul camion, visto che non avevano un muletto a disposizione. Poi hanno rubato tutti gli attrezzi: saldatrice, trapano, tagliaerba, giratubi, piedi di porco, chiavi inglesi, persino 22 scope di saggina che uso per pulire il magazzino e tre taniche di disinfettante.

Pare siano state almeno 4-5 persone. Hanno risparmiato solo le galline, 230 mila, con danni per oltre 10 mila euro: «Le uova valgono 10 mila euro, 1.800 euro il cancello elettrico, più i danni compiuti alla struttura e il valore dell'attrezzatura rubata.


Per saperne di più leggi L'Eco di Bergamo del 21 marzo

fa.tinaglia

© riproduzione riservata