Venerdì 01 Giugno 2012

Gandi: Invernizzi ci prende in giro
sul numero di agenti in centro

Il Pd ha inviato un comunicato stampa sul tema degli agenti presenti nel nucleo Bg Centro, in cui il consigliere comunale Sergio Gandi sottolinea che l'assessore Invernizzi ha preso in giro i cittadini garantendo l'assegnazione di 20 agenti. In realtà ce ne sono - per il Pd - la metà. Ecco il comunicato stampa integrale.

«Questa giunta, e l'assessore Invernizzi in particolare, sembra avere qualche problema con la matematica: troppo spesso infatti confrontando le cifre fornite dall'amministrazione con la realtà dei fatti le divergenze sono significative».

«Come per la gaffe sulla Street parade, con un comunicato smentito dal questore in persona, anche sul piano della riorganizzazione della Polizia locale i conti non tornano. Invernizzi e il comandante Cianciotta, nel presentare il piano di riorganizzazione del nucleo territoriale Bergamo Centro, avevano garantito l'assegnazione di 20 agenti».

«In realtà l'organigramma ne prevederebbe solo 18 (17 agenti e un responsabile), quota comunque mai raggiunta. Attualmente, per esempio, gli agenti adibiti alla Bergamo Centro solo 10 più il responsabile, ovvero la metà di quanto previsto».

«La metà dei vigili in servizio alla Bg Centro ha più di 50 anni e un'agente, per ragioni di salute, può svolgere solo lavoro d'ufficio in via Coghetti. Nove agenti quindi devono coprire i tre turni 7-14, 13-20, 17/18-24/01: considerati i riposi, le ferie e le malattie ce ne possono essere al massimo due per turno, ma è già più volte capitato che un agente si trovasse, da solo, a coprire il turno sul centro della città».

«I dati forniti per mesi dal comandante non sono veri, non c'è stato alcuno spostamento di agenti dagli uffici alla strada: il piano di riorganizzazione è fallito perché con gli agenti adibiti al nucleo Bg Centro, ad esempio, l'Amministrazione non è in grado nemmeno di coprire i tre turni normali».

«L'assessore Invernizzi ha preso in giro noi, e soprattutto i cittadini: non c'è stata nessuna estensione del servizio né miglioramento, anzi. Ancora una volta, ci spiace dirlo, farebbe bene a scusarsi».

Sergio Gandi, consigliere comunale Pd

m.sanfilippo

© riproduzione riservata