Radio Alta, Grana di solidarietà:
oltre 100 bergamaschi in Emilia

Un concreto gesto di solidarietà per aiutare l'economia emiliana a ripartire dopo il terremoto: oltre un centinaio di bergamaschi si sono ritrovati domenica a San Giovanni in Persiceto per acquistare forme di formaggio fresco danneggiate dal terremoto.

Radio Alta, Grana di solidarietà: oltre 100 bergamaschi in Emilia

Un concreto gesto di solidarietà per aiutare l'economia emiliana a ripartire dopo il terremoto: oltre un centinaio di bergamaschi si sono ritrovati domenica a San Giovanni in Persiceto, in provincia di Bologna, per acquistare quelle forme di formaggio fresco danneggiate dal terremoto e che, per questo, non avrebbero potuto essere immesse nel ciclo di stagionatura per, poi, essere vendute sul mercato con la qualifica di Parmigiano reggiano.

L'iniziativa è stata lanciata venerdì mattina durante la trasmissione radiofonica «Colazione con Radio Alta» condotta da Teo Mangione.

«È stata un'iniziativa del tutto spontanea – sottolinea Teo Mangione –: ma la cosa che ci ha entusiasmato ancora di più è stato che, una volta arrivati in questa azienda di Bologna, abbiamo trovato altri bergamaschi che avevano raccolto il nostro appello lanciato in radio: alla fine eravamo oltre un centinaio».

Questa «è l'Italia che vorremmo sempre, il Paese che ci piace e ci rende fieri di essere italiani. È stata una domenica incredibile». All'iniziativa, oltre alla senatrice Gallone, hanno partecipato, tra gli altri, anche Carmen Pugliese, pubblico ministero a Bergamo, il tenore Matteo Tiraboschi e il direttore dell'Orchestra stabile di Sanremo Bruno Santori.

Tutto su L'Eco di Bergamo del 4 giugno

© RIPRODUZIONE RISERVATA