Sabato 09 Giugno 2012

Arrestato ricercato albanese
Tra le accuse tentato omicidio

I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Vicenza, hanno rintracciato e arrestato in un bar del capoluogo berico, un albanese di 31 anni abitante a Vicenza, destinatario di ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal tribunale di Bergamo nel maggio scorso.

L'uomo è ritenuto responsabile, in concorso, dei reati di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione, favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, estorsione e tentato omicidio per episodi avvenuti nel Bergamasco.

L'immigrato, per i carabinieri di Bergamo, sarebbe uno dei malviventi protagonisti dell'inchiesta bergamasca denominata «Letto a tre piazze»: un'operazione che aveva preso avvio nel maggio del 2008 da testimonianze di una prostituta rumena che aveva riferito ai militari di essere vittima di un tentativo di estorsione da parte di un albanese attraverso la sua fidanzata-prostituta.

L'inchiesta aveva quindi messo in luce l'esistenza di diversi gruppi criminali albanesi e rumeni che gestivano la prostituzione nella Bergamasca.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata