Venerdì 20 Luglio 2012

Acqua, una vera doccia gelata:
aumenti fino al 15 per cento

Doccia fredda per i consumatori bergamaschi. Stanno infatti arrivando in questi giorni le bollette dell'acqua. Per i 33 Comuni (capoluogo compreso), un tempo gestiti da Bas-Sii, si tratta delle prime dell'era Uniacque (la società quasi unica per la gestione del servizio idrico integrato che da qualche mese ha acquisito anche questo ramo).

Un cambio di sigla che si traduce in un aumento tra il 12 e il 15% della tariffa. Lo verificheranno i circa 5 mila utenti, ai quali, in questa quarantina di giorni (il ritocco all'insu è scattato il 1° giugno), è già stato spedito il bollettino. Stiamo parlando di Bergamo città e altri 32 Comuni (molti dell'hinterland, da Gorle a Mozzo, e molti altri di montagna, come Zogno e Bracca); il rincaro c'è, ma è più contenuto, circa del 6% (con situazioni differenziate da Comune a Comune), per i paesi che già si trovavano sotto l'ala della società provinciale (restano esclusi Cogeide, riferimento per la Bassa, e Hydrogest, che opera nell'Isola).

La tariffa uso domestico è quindi così definita: da 0 a 80 metri cubi di consumo, 0,27 euro al metro cubo; da 81 a 120 metri cubi: 0,53 euro al metro cubo; oltre i 120 metri cubi: 0,96 euro al metro cubo. Per la fognatura, 0,12 euro al metro cubo; per la depurazione 0,34 euro al metro cubo. La quota fissa per unità abitativa è di 12,66 euro all'anno. «Sono già state spedite circa 5 mila bollette – fanno sapere dall'ex Bas-Sii –, le nuove tariffe sono in vigore dal 1° giugno, quindi i rincari scattano diversamente, a seconda che le bollette siano annuali (in questo caso si pagheranno 11 mesi con la vecchia tariffa e un mese con la nuova) o mensili: in questo caso, se la bolletta va dal 4 maggio al 4 giugno, i quattro giorni di giugno verranno conteggiati con la nuova tariffa».

Per ora, sostiene l'azienda, non si sono verificate lamentele. Ma avere informazioni al numero verde di Uniacque (l'800.26.95.95) non si rivela così efficace.

Leggi tutto su L'Eco di Bergamo del 20 luglio

r.clemente

© riproduzione riservata