Martedì 07 Agosto 2012

Hinterland, agli arresti domiciliari
il 54enne accusato di molestie

Il Gip Palestra ha concesso gli arresti domiciliari al cinquantaquattrenne - catechista e commesso di farmacia di un paese dell'hinterland - finito in carcere nei giorni scorsi con l'accusa di aver molestato tre allievi quindicenni.

La richiesta era stata avanzata giovedì scorso dal legale dell'indagato, l'avv. Rocco Gargano. L'inchiesta intanto prosegue. Il sostituto procuratore Carmen Santoro nelle scorse settimane ha sentito, nell'apposita saletta per l'audizione dei minori della Procura di piazza Dante, alcuni dei minorenni presunte vittime nella vicenda.

La richiesta di arresti domiciliari era già stata presentata in precedenza ma era stata respinta dal gip Giovanni Petillo proprio per le esigenze probatorie: non erano stati ancora sentiti due delle presunte vittime, quindi non era possibile liberare l'uomo.

e.roncalli

© riproduzione riservata