Venerdì 05 Ottobre 2012

Cade in una buca in fonderia
Grave un operaio di 48 anni

Infortunio sul lavoro giovedì sera all'acciaieria Olifer Acp spa di Cividate al Piano, dove un operaio è caduto all'interno di una botola rimanendo gravemente ferito dopo un volo di circa cinque metri.

L'uomo, M.G.B. le sue iniziali, 48 anni, italiano residente a Montichiari (Brescia), si trova ricoverato in prognosi riservata nella Terapia intensiva degli Ospedali Riuniti di Bergamo.

Il fatto è accaduto giovedì sera poco prima delle 21 in un punto del capannone posto all'estremità sud dell'acciaieria. L'operaio bresciano stava lavorando per conto dell'Impresa Rivestimenti Refrattari srl di Lonato (Brescia) che si occupa appunto di specifiche lavorazioni all'interno della Olifer: doveva preparare degli stampi prima della colata notturna dei forni.

Un lavoro fatto più volte ma che ieri si è concluso diversamente forse per un attimo di disattenzione dell'uomo o per altre cause al vaglio dei tecnici dell'Asl. Sta di fatto che il quarantottenne era impegnato sul carro ponte quando è scivolato finendo nella buca sottostante profonda cinque metri e alla base della quale sono sistemate delle cisterne in ferro.

Subito soccors, l'uomo ha perso i sensi. Dopo le operazioni di recupero, non facili, è stato intubato e trasportato agli Ospedali Riuniti di Bergamo.

Leggi di più su L'Eco in edicola giovedì 5 ottobre

a.ceresoli

© riproduzione riservata