Giovedì 10 Gennaio 2013

L'inverno torna a bussare:
neve forse anche in pianura

L'inverno tornerà a bussare alla nostra porta molto presto, con pioggia, sensibile calo delle temperature e anche la neve al Nord. Lo annuncia il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara. «Tra giovedì e venerdì l'alta pressione batterà ritirata, con due perturbazioni apripista».

«La prima, piuttosto modesta, bagnerà le regioni tirreniche e parte del Sud con qualche pioggia sparsa, mentre sulle Alpi tornerà la neve fin verso i 1000-1500m. La seconda perturbazione, più intensa, è attesa venerdì con piogge e rovesci questa volta più diffusi dalle tirreniche verso le adriatiche e ritorno della neve in Appennino anche sotto i 1000-1200m; precipitazioni anche al Nord, seppur deboli, con spruzzate di neve sulle Alpi fin verso i 700-1000m. Il tutto verrà condito da un deciso rinforzo del vento, specie sul Tirreno, sferzato dal Libeccio e dal Maestrale con raffiche anche superiori ai 70-80 kmh sulla Sardegna».

«Nel weekend ancora maltempo con neve a quote basse al Nord - proseguono da 3bmeteo.com - per una depressione in formazione sui mari occidentali, responsabile di maltempo soprattutto sulle regioni settentrionali e sui versanti tirrenici, battuti da piogge e anche qualche temporale. La perturbazione catturerà parte dell'aria fredda presente sull'Europa centrale, favorendo nevicate a quote collinari al Nord tra domenica e lunedì, se non a tratti fin sulle pianure specie del Nordovest. Ci sarà inoltre un sensibile calo termico, anche di oltre 10°C sulle Alpi, che nei giorni scorsi hanno sperimentato una parentesi decisamente primaverile; senz'altro una buona notizia per gli operatori sciistici».

«Nella prossima settimana altre perturbazioni con neve a quote basse - concludono da 3bmeteo.com - per la discesa di aria gelida dalla Russia sull'Europa, ma in parte anche sul Mediterraneo centro-occidentale. Questa volta i rovesci colpiranno soprattutto il Centrosud, con neve a quote medio-basse se non a tratti in collina sulle regioni del Centro. In genere più asciutto al Nord, che potrebbe tuttavia risentire di qualche sbuffo umido proveniente dal Mediterraneo, con locali spruzzate di neve anche in pianura».

r.clemente

© riproduzione riservata