Martedì 22 Gennaio 2013

Palafrizzoni, Invernizzi si dimette
In pole position c'è Ribolla

«Vi saluto e annuncio che mi dimetterò entro la fine della settimana». Nel giorno dell'ufficializzazione della sua candidatura alla Camera con la Lega, Cristian Invernizzi lascia l'incarico di assessore alla Sicurezza del Comune di Bergamo. Il commiato lunedì sera in Consiglio comunale, mentre, ironia della sorte, Giacomo Angeloni (Pd) gli sta rinfacciando con una vecchia interpellanza la scarsa presenza nell'aula di Palafrizzoni: «In quattro anni sono stato assente a sole 15 sedute su 130», è la replica.

Dai banchi dell'opposizione gli ribattono che non basta partecipare qualche minuto a seduta perché la partecipazione possa essere considerata effettiva, ma lui tira dritto: il «refrain sulle assenze» non ha ragion d'essere. «Ringrazio tutti i consiglieri di maggioranza e anche quelli di minoranza - aggiunge - ho sempre detto che avrei rinunciato alle deleghe nel momento in cui avessi accettato la candidatura e così farò». Niente doppio incarico insomma. Col risultato che, almeno sul cumulo delle poltrone, nessuno potrà dire nulla. Più, discusso, quasi sicuramente, sarà il dibattito sul bilancio di questi quattro anni alla Sicurezza. Tanto più che Invernizzi lascia in un momento particolarmente delicato, a poche settimane dall'episodio di violenza sessuale che ha profondamente segnato la città.

Basti un dato, reso noto proprio durante il Consiglio. I corsi di autodifesa femminili annunciati sabato scorso da Palafrizzoni hanno fatto l'en plein in poche ore. Tutto esaurito nel volgere di un weekend: «Oltre agli 80 posti all'Italcementi e al Villaggio degli Sposi - ha confermato Luisa Pecce che oltre a essere consigliere della Lega è anche presidente del Consiglio delle donne, istituzione promotrice dell'iniziativa - anche i 75 gentilmente offerti dalla palestra 035Gym di via Corridoni, più altri 30-40 grazie al corso messo a disposizione dalla palestra Sportpiù di via Baioni con un istruttore qualificato più due vigilesse il sabato pomeriggio dalle 15,30 alle 17». Nel frattempo bisognerà pensare anche al nuovo assessore. In pole position c'è il leghista Alberto Ribolla.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata