Giovedì 24 Gennaio 2013

Imbrattata targa di Impastato
«Grave atto di inciviltà»

Vandali in azione alla biblioteca popolare Peppino Impastato in via Fermi, a Colognola. La targa intitolata al giovane militante antimafia assassinato nel 1978 - affissa all'esterno - è stata imbrattata con scritte e disegni a sfondo politico («Padania Lega» e Sole delle Alpi).

«Questo è l'ultimo di una serie di atti vandalici subiti dalla biblioteca - commenta il Collettivo della Biblioteca -. Già in passato sulla vetrina è stata rinvenuta una scritta (“Lega”) e diversi adesivi dell'omonimo partito. Sporgeremo presto una querela contro ignoti».

«L'inciviltà, l'antimeridionalismo e il razzismo che manifesta questo atto offendono la memoria di Peppino Impastato, eroe siciliano che si è speso nella lotta contro il dominio mafioso  - commentano dalla biblioteca -. Da Ponteranica a Bergamo continuano le ostilità nei confronti di Peppino che viene considerato in tutta Italia un valoroso eroe dell'antimafia».
Il progetto della biblioteca popolare è infatti nato a seguito della rimozione della targa in ricordo di Peppino Impastato dalla biblioteca comunale di Ponteranica da parte della giunta leghista.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata