Sabato 26 Gennaio 2013

Sosta selvaggia al nuovo ospedale
60 multe, divampa la polemica

Il problema parcheggi al nuovo ospedale è sotto gli occhi di tutti. Da un lato ci sono le tariffe del parcheggio a pagamento, da molti giudicate eccessive. L'altra faccia della medaglia è la sosta selvaggia in divieto in via Martin Luther King e zone limitrofe.  Così, ieri nel primo pomeriggio è scattato un primo massiccio intervento della polizia locale, con un bilancio pesante: 60 multe per divieto di sosta. 

«Non è stato un blitz – dice il comandante della polizia locale, Virgilio Appiani – e non abbiamo agito con intento persecutorio. Essendo stata completata nei giorni scorsi l'installazione della segnaletica stradale abbiamo inserito anche la zona del nuovo ospedale fra le aree della città dove viene pianificato, in maniera del tutto ordinaria, il controllo delle soste. Se c'è il divieto, va rispettato».

C'è poi il capitolo delle segnalazioni: «Abbiamo ricevuto diverse lamentele per la sosta selvaggia – conferma Appiani – e più di una segnalazione ci è giunta anche dall'Atb: gli autisti dei bus segnalavano intralcio alla circolazione da parte delle auto in sosta vietata».

I controlli della polizia locale – fanno sapere da via Coghetti – continueranno anche nei prossimi giorni. A questo punto è lecito aspettarsi le proteste degli automobilisti che, di ritorno da una visita al parente malato o da un esame specialistico, si sono ritrovati il foglietto giallo sul parabrezza.

La questione sembra dunque destinata a far discutere ancora. A tenere vivo il dibattito ci pensa Federconsumatori Bergamo, che attacca duramente le tariffe imposte agli utenti del parcheggio a pagamento del «Papa Giovanni».

e.roncalli

© riproduzione riservata