Venerdì 01 Febbraio 2013

Lotta all'azzardo in Val Brembana
«Slot solo con la Carta servizi»

La lotta al gioco d'azzardo e all'abuso delle slot machine passerà anche attraverso la «Carta regionale dei servizi» della Regione Lombardia. La proposta arriva dall'Assemblea dei sindaci della Valle Brembana, presieduta dall'assessore ai Servizi sociali Ezio Remuzzi.

Dotare i videopoker dei bar di un'apparecchiatura che consenta la lettura della «Crs» regionale. In tal modo la «Carta» impedirebbe la possibilità ai minorenni di accedere al gioco. E, secondo Remuzzi, potrebbe fare anche da deterrente per qualche giocatore incallito più adulto.

Il progetto è sperimentale e ancora in buona parte da costruire, ma sindaci brembani e l'Asl di Bergamo, che sarà partner principale, ci credono. Area destinata alla sperimentazione sarà la Valle Brembana, dove da tre anni la Comunità montana ha in corso un progetto di prevenzione dalle dipendenze: alcol, fumo e droghe tra i giovani.

Ma dove, da anni, alla sede Asl di Zogno è stato chiuso il Servizio di tossicodipendenze (Sert). Intanto l'età media dei giocatori è in picchiata: il 50% ha meno di 40 anni.

Leggi tutto su L'Eco di Bergamo del 1° febbraio

r.clemente

© riproduzione riservata