Venerdì 01 Febbraio 2013

Rocchetta di Vara, inaugurate le scuole
La Spezia ringrazia i bergamaschi

A poco più di un anno dalla disastrosa alluvione che ha colpito Rocchetta di Vara, piccolo centro dell'entroterra ligure in provincia di La Spezia, mercoledì 31 gennaio è stata inaugurata la nuova scuola elementare e per l'infanzia.

L'edificio è stato costruito in tempi record, in soli 125 giorni lavorativi, secondo le tecniche della bioedilizia, del risparmio e dell'efficienza energetica grazie all'aiuto di Enti, istituzioni pubbliche e privati. L'inaugurazione della nuova scuola è stata un'occasione, come ha spiegato il sindaco di Rocchetta di Vara Riccardo Barotti, per "stringere la mano in segno di amicizia e ringraziamento” a quanti hanno contribuito alla sua realizzazione, tra loro anche la Provincia di Bergamo, presente con l'assessore alla Protezione civile Fausto Carrara.

Tante le autorità giunte per l'inaugurazione, dal presidente della Regione Liguria, i prefetti di La Spezia e di Bologna, il presidente della Provincia de La Spezia e le associazioni del volontariato che hanno contribuito a restituire ai bambini di Rocchetta la loro scuola rimasta danneggiata dall'alluvione di due anni fa.

Il vecchio edificio resta oggi a ricordare la provvidenziale salvezza, quel drammatico 25 ottobre 2011, dei 48 piccoli alunni della scuola materna e delle prime quattro classi della scuola elementare, evacuati poco prima che un fiume d'acqua, fango e sassi invadesse le aule fino al primo piano. Ora i piccoli di Rocchetta di Vara avranno a disposizione aule e spazi interni ed esterni bellissimi, con l'orto giardino il prato verde. Le lezioni, nella loro nuova scuola, avranno inizio da lunedì 4 febbraio.

a.ceresoli

© riproduzione riservata